sbarcare a lesbo


 

 

 
Sull’isola greca di Lesbo, nell’Egeo nord-orientale a pochi chilometri dalle coste della Turchia, sono proseguiti per mesi gli sbarchi dei migranti, per lo più famiglie siriane che hanno lasciato il loro paese a causa della guerra civile in corso, che dura ormai dal 2011. Per raggiungere Lesbo i migranti devono attraversare un tratto di mare largo tra i 9 e i 20 chilometri, a seconda del punto di partenza dalla costa turca. Raggiunta l’isola, si trovano in territorio greco e di conseguenza europeo, avendo quindi più possibilità di vedere accolta la loro richiesta di asilo o proseguire il loro viaggio verso Atene e in seguito nei paesi del nord Europa, dove spesso si ricongiungono con amici e parenti che si sono già stabiliti nelle città europee. Anche se breve, il viaggio è comunque pericoloso e viene spesso effettuato su piccole imbarcazioni, instabili e riempite oltre la loro capacità.