vento forte


 

Salve gente, tutto bene?

22 ottobre 2014
 
Quattro gradi centigradi a Torino
 
Dall'estate all'autunno in poche ore, fine del caldo eccezionale
In arrivo temporali, forte vento e calo termico fino a 10 gradi. Si chiude un lungo periodo con temperature di gran lunga sopra la media
 
Ultime ore di sole, il freddo sta per arrivare
 
Da un clima dal sapore estivo a temperature autunnali in meno di 24 ore: è quanto accadrà su tutta Italia, dove da oggi la colonnina di mercurio scenderà fino a più di dieci gradi. Dopo un ottobre con una media di tre gradi sopra la media, le temperature, secondo le previsioni dei meteorologi, torneranno su valori più normali per il periodo e in alcuni casi più bassi della media stagionale. Il calo termico sarà accompagnato da pioggia e forte vento, mentre tornerà la neve sulle Alpi e sull'Appennino.
 
"Un'intensa perturbazione - spiegano al Centro Epson Meteo - porterà piogge sparse su Medio Adriatico e Sud, qualche nevicata sulle zone alpine di confine, venti di burrasca su tutti i mari e brusco calo delle temperature in gran parte d'Italia. Lo sbalzo termico sarà molto sensibile. Giovedì e venerdì ancora un po' di piogge sulle regioni adriatiche e meridionali, con molto vento al Sud, mentre nel fine settimana le giornate saranno nel complesso gradevoli, tra sole e nuvole, senza piogge e con temperature più miti". Il calo termico che si registrerà da oggi, secondo i meteorologi, sarà dunque piuttosto sensibile e, anche a causa dei venti, le temperature percepite potranno essere inferiori a quelle reali. Previsti nel pomeriggio diciassette gradi a Torino, Udine e Aosta, diciotto a Milano, Ancona e Rimini, venti a Firenze, Pisa e Sassari, 21 a Bari e 22 a Roma.
 
Giovedì mattina le temperature minime saranno in drastico calo al Nord grazie alle schiarite: previsti solo quattro gradi a Torino, cinque a Brescia, nove a Milano, Bologna e Bergamo. Giovedì il medio e basso Adriatico saranno al di sotto della norma, con una massa d'aria in quota quasi invernale. I 14/15 gradi previsti a Bari nel pomeriggio sono valori da inizio dicembre. Secondo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, "i forti contrasti termici tra l'aria calda di questi giorni e l'aria più fredda in arrivo potranno dar luogo a fenomeni localmente violenti. Scarsi invece gli effetti sulle centrali tirreniche, dove anzi avanzeranno dei rasserenamenti a partire dalla Toscana, mentre qualche rovescio potrà attardarsi sul basso Lazio".
 
Secondo Ferrara, "le temperature saranno in calo anche di oltre dieci gradi rispetto ai valori dei giorni scorsi; il calo termico sarà più sensibile su Alpi, adriatiche e Sud, con ritorno della neve anche sull'Appennino fin sotto i 1.500 metri. Attenzione inoltre - avverte il meteorologo - al vento, che soffierà anche forte da Tramontana e Maestrale, con raffiche anche di oltre cento chilometri orari in alta montagna e in generale fra Tirreno e Isole Maggiori; possibili burrasche in particolare sulla Sardegna".
 
 

fonte: rainews.it

 

24 ottobre 2014

Escursione Termica da sballo!

ore  7.00  temperatura rilevata Torino     4°C 

ore 10.00 temperatura rilevata Torino   24°C

State allegri, nel Sahara si sta un peggio, rapidissima è l'evaporazione, fortissimo il riscaldamento diurno e intensa l'irradiazione notturna che provocano ampie escursioni termiche (fino a 25 °C – 30 °C).